Elettrodomestici: un centrifugato per la famiglia…

…storie di vita quotidiana, fatta di piccoli elettrodomestici!

La mia mamma era una patita degli elettrodomestici. Forse perché li aveva visti nascere, un po’ perché da scienziata ne apprezzava i vantaggi e si esaltava ad ogni nuova scoperta.

Fatto sì è che a casa nostra abbiamo avuto tutti i piccoli e grandi elettrodomestici già dalle prime versioni sperimentali.

Ricordo la nostra lavapiatti Candy che troneggiava in cucina: era un enorme parallelepipedo a due piani, e faceva un rumore d’inferno. Ricordo poi una serie di piccoli aiutanti elettrici e non solo: credo di avere avuto davvero di tutto in cucina: coltelli elettrici, yogurtiere, spremiagrumi, una varietà infinita di frullatori, addirittura una macchina per cucinare le uova alla cocque… ma un elettrodomestico che entusiasmava tutti in famiglia era la centrifuga per la frutta e la verdura.

elettrodomestici/appliances

centrifugati/juices

Siamo stati sicuramente tra i primi in Italia ad averla, veniva dalla Svizzera, credo.

E abbiamo centrifugato di tutto, provando mix inenarrabili di vegetali diversi. C’era il periodo dei pomodori, e vai di succhi di pomodoro home made, poi quello delle carote, che ci rendevano tutti un po’ arancioni ( e per noi che siamo di carnagione chiara era la cosa più simile ad una abbronzatura) quello dell’uva: intere cassette di uva che diventavano centrifugati di colore paglierino, dolci che neanche una melassa, che andavano a ruba tra le amiche.

Le mie bambine hanno vissuto con la loro nonna la versione più moderna degli elettrodomestici, con rinnovata energia – mia mamma non si scoraggiava certo per via dell’età, e rifilava a tutti dosi massicce di vitamine centrifugate!

Io sono una pasticciona, e sono riuscita a rompere la centrifuga dopo qualche mese a casa nostra. Ma in queste ultime settimane mia figlia piccola – ormai quasi diciottenne- ci ha convinto a ricomprare una meravigliosa centrifuga elettrica Ariete

Con grande piacere abbiamo ripreso un rito che mi fa tornare indietro nel passato familiare: prima di pranzo e di cena un centrifugato misto di verdura e frutta di stagione… un bicchierone con cannuccia, e via in una sola sorsata.

Ai gusti tradizionali ho aggiunto un pizzico di zenzero. All’inizio ho fatto un po’ di fatica a capire come usarlo (va pelato, dopo averlo lavato, e poi si può unirlo al resto nella centrifuga), e ho fatto anche qualche mix azzardato.

elettrodomestici/appliances

zenzero/ginger

Ora però sono diventata una vera esperta, vi consiglio qualche mix nuovo da provare:

finocchio, pera, melone e zenzero e’ fresco ma dolce, usatelo come aperitivo

il classico mela carota e kiwi – a colazione se volete potete aggiungere lo zenzero e diventa più tonificante

sedano, carota e zenzero  – aggiungo un po’ di sale e pepe e lo uso come aperitivo…

sto aspettando che le pesche le albicocche e le fragole abbiano un prezzo più abbordabile e poi mi scatenerò.

Provate anche l’ananas, aggiunto per esempio al sedano… una vera sciccheria!

Scritto da Barbara

One Response to Elettrodomestici: un centrifugato per la famiglia…

  1. Dodiciemezza says:

    Ricordo che anche io con uno dei miei primi stipendi ho comprato una centrifuga. Credo fosse delle Braun ed era un catafalco che mia mamma odiava in cucina.
    Devo dire che e’ durata poco la passione per I centrifugati in casa mia: preferiamo la frutta e verdura intera e cosi’ la centrifuga e’ finita in solaio….e credo sia ancora li’! Dovro’ controllare al mio primo rientro!!

Lascia un Commento

Please use your real name instead of you company name or keyword spam.